Orticola 2019 e le "Piante Amiche" che portano ovunque armonia.


Anche quest’anno, Orticola, la più importante vetrina italiana per il vivaismo nazionale e internazionale, incanta tutta Milano. I giardini Pubblici Indro Montanelli di Via Palestro ospitano l’edizione 2019 dal titolo “Piante amiche: le buone associazioni botaniche”.

In primo piano le necessità, le caratteristiche e le esigenze di ogni pianta a prevalere sugli accostamenti di forma, di colore e di fioritura. In mostra, la bellezza del far convivere le piante tra loro, ricercando la perfetta armonia.

E a proposito di Piante Amiche, voglio raccontarvi la gioia di andare a questo evento con una amica @iotiscrivoalle18 e di fare con lei meravigliosi incontri.

Forse la convivenza e l’equilibrio generato dalle piante si è diffuso anche tra i visitatori.

Pronto a catturare tutta la nostra attenzione, si presenta il “Primo Giorno di Primavera” realizzato dal noto artista di street-art PAO. Si tratta di una meravigliosa poltrona a forma di fiore o meglio di uno splendido fiore pronto ad accoglierci sui suoi petali. Un rosa acceso e una coccinella che si posa su di esso per portare fortuna a chi l’accarezza.

Crtistina Volpi di ART D2 ci ha raccontato di questa opera che al termine di Orticola resterà alla città di Milano. Insieme a lei abbiamo avuto modo di ripercorrere i tanti lavori di PAO la cui filosofia è quella di immergersi nella concretezza della vita e nella realtà. Gli artisti scendono da un piedistallo e avvicinano così la loro arte a tutti. Per saperne di più www.paopao.it

All’interno di un tendone da circo troviamo un personaggio. Sì perché non si tratta solo di un artista. Qui c’è molto di più. Settimio Benedusi, il noto fotografo, di primo impatto intimidisce, forse per la sua stravagante presenza, ma subito ci sorprende con la sua schiettezza, ironia e genialità. Del resto dietro la bellezza e sensibilità - ben riconoscibile - del suo modo unico di fotografare, non poteva non esserci personalità.

Definisce il suo progetto “tanto antico da essere rivoluzionario”. Un progetto itinerante, quello in cui, in diverse tappe, incontra la gente e la racconta con fotografie che hanno “una affinità estetica con la fotografia classica di famiglia e con le foto dei nostri nonni”.

Il fotografo ricorda, inoltre, l’importanza delle stampe che “rimangono per sempre e hanno un valore sociale, etico, morale, emotivo e politico” a differenza di quello che produce un cellulare.

Sottolinea quanto sia fondamentale scegliere cosa fotografare. Oggi in effetti si fotografa tutto, anche ciò che nulla ha da comunicare.

La fotografia, che viene così a far rivivere anche il lavoro dell’artigiano di un tempo, continua Benedusi, “serve per rispondere a necessità o problemi, racconta del proprio passaggio sulla terra”. Per saperne di più sui suoi splendidi lavori http://www.benedusi.it/


La giornata è piena di colori, di signore amanti dei giardini, pronte a sfoggiare i loro splendidi cappellini e a mostrare la bellezza caratteristica di ogni età.

In particolare mi colpiscono le creazioni della bellissima Lucia Cortassa Mecarelli, creatrice di Ortaggi d’Autore, una serie di bijoux e accessori a tema frutta e verdura realizzati completamente a mano, con il feltro. Indossare la natura, indossare i nostri cibi. Ironia, novità e non convenzionalità.


Sorprendono i colori delle peonie del Centro Botanico Mountain, un centro botanico nel Lazio che raccoglie tutte le varietà e le specie di peonie cinesi esistenti. Trovate di più su www.centrobotanicomountain.it. Incantano i fiori che amano stare in acqua, le rane, gli elfi e tutti i protagonisti da favola che sbucano da ogni dove.


E un incontro felice, perché portatore di positività, è quello con la splendida Barbara Ghiladi Carli di Mediterranea cosmetics, l’azienda italiana della famiglia Carli (nota per l’olio) nata nel 1997 ed arrivata oggi a produrre più di 300 prodotti per ogni età. Oltre a raccontarci la particolarità di avere creme specifiche per ogni fascia di età, Barbara, con grande professionalità, ci sottolinea l’importanza di curare la propria pelle sin da bambini e soprattutto che essere felici e positivi è il vero segreto di bellezza, perché il nostro aspetto è la manifestazione di uno stato interiore!

Per saperne di più visitate l’e-shop su www.mediterranea.it

Ci sorprende, poi, l’energia di Valerio Guidolin, titolare di Diflora, una start up che si occupa di tecniche innovative di micropropagazione di piante in vitro.

Nel suo stand sono presenti numerose piante carnivore che, ci racconta, si nutrono di insetti e possiedono una “memoria non basata su sistema nervoso, ma vegetale”. Di più su www.facebook.com/difloraplant



E a proposito di idee, lo stand Dodo, in collaborazione con il settimanale IoDonna, presenta la nuova collezione dedicata alla natura con i bellissimi ciondoli che sono fiori di ciliegio. Uno stand capace di accogliere e divertire tra fotografie regalate, ordine ed armonia. Le attività di Dodo dedicate a Charm Your World preannunciano anche gli eventi di City Life del 7-9 giugno.


Insomma tanti eventi da non perdere, tutti in perfetta armonia tra loro. Non solo Piante Amiche, ma anche Eventi Amici.

Grazie ancora per l’ospitalità a Orticola di Lombardia e in particolare a Giovanna de Michelis dell’Ufficio Stampa e Comunicazione.

Riproduzione riservata - storiesenzatrama ® 

TKS to support from renatogaggio.com