Riproduzione riservata - storiesenzatrama ® 

Website created with the support of renatogaggio.com

Veronicasweethome e la capacità di ascoltare la propria direzione.

Veronica è la mano che qualche tempo fa, pensando alla rubrica delle interviste del @civiconumero13, ha realizzato questo doodle elegante ed introspettivo. Lei è una creativa compulsiva che ama dipingere la realtà, con semplicità ed un pizzico di magia. Una donna che adora la campagna, il suo cane Lilly, le rose inglesi ed il Tea.

Un'avvocato che ha deciso di seguire le proprie inclinazioni e che ha lasciato esplodere la propria creatività. Ama dipingere, occuparsi del giardino, sfornare torte e, dopo il lavoro, rilassarsi sul divano con una serie tv ed un buon bicchiere di vino.

Alla domanda “Cosa cambieresti nella tua vita?” risponde “Nulla, ho percorso strade sbagliate, lavorativamente parlando, ma mi hanno condotta dove sono ora e dove vorrei esattamente essere”.

Mi piace l’idea che si possa, con coraggio ed impegno, “rivoluzionare” la propria vita e ancora di più mi piace che alla domanda “Ti senti realizzata” lei risponda, oggi, con un sorriso sereno e deciso “Sì”.

Vi lascio alla lettura delle sue risposte.

Come ti presenteresti in “4 righe”?

Piacere, sono Veronica e mi definisco una creativa compulsiva. Amo dipingere la realtà che mi circonda vista attraverso i miei occhi, con semplicità ed un pizzico di magia. Nella vita mi sono imbattuta in diverse fasi creative (cucito, realizzazione di bijoux, restauro mobili), ma nell’illustrazione ho trovato la mia essenza. Adoro la campagna, il mio cane Lilly, le rose inglesi ed il Tea.

Tre pregi ?

Precisa, autoironica, altruista.

Tre difetti?

Testarda, un po’ fifona, permalosa.

Quali i tuoi valori?

Onestà, solidarietà tra donne, rispetto nei confronti del prossimo.

Cosa fai nella vita?

Sono un avvocato, ma attualmente non esercito questa professione.

Mi sto dedicando a tempo pieno all’illustrazione per far sì che possa, in futuro, diventare un lavoro.

Quando hai iniziato a disegnare?

Ero piccolissima, a 4-5 anni ho manifestato già la mia predisposizione per il disegno.

Hai fatto qualche corso?

No, sono autodidatta. Mio zio Raffaello mi ha trasmesso questa passione: lui dipingeva ad olio ed ha partecipato ad alcune mostre. Il nome Raffaello è stato provvidenziale!

Quale il tuo cartone animato/fumetto preferito?

Sono cresciuta a pane e Topolino. Fin da bambina, a casa mia non mancava mai una copia del fumetto

Ami l’arte?

Molto.



Quali i tuoi artisti preferiti?

Monet e Degas, l’impressionismo in genere.

Esattamente quali sono le tue creazioni?

Realizzo illustrazioni, loghi per piccole attività e partecipazioni/inviti per eventi. I miei soggetti preferiti sono Cottage, tazze da Tea ed animali del Bosco.

Quali le tue passioni?

Il mio mondo fatto di colori, l’amore per la casa, lo stile British.

Da dove nasce il nickname “veronicasweethome”?

Dalla mia casa ideale e dalla dolcezza che deve saper trasmettere.

Quale il “racconto” di te a cui sei più affezionata?

Quando frequentavo le scuole elementari, la maestra credeva che avessi ricalcato un disegno. Mio papà andò da lei e le fece presente il contrario. Lei si scusò.

Quali i tuoi sogni nel cassetto?

Fare di questa passione un lavoro a tempo pieno.

Quali le cose che ami di più fare?

Dipingere, occuparmi del giardino, sfornare torte e, dopo il lavoro, rilassarmi sul divano con una serie tv ed un buon bicchiere di vino.

Quali i progetti per il futuro?

Mi piacerebbe allargarmi al campo dell’editoria ed illustrare libri.

Cosa vorresti fare da grande?

L’illustratrice professionista.

Cosa cambieresti nella tua vita?

Nulla, ho percorso strade sbagliate, lavorativamente parlando, ma mi hanno condotta dove sono ora e dove vorrei esattamente essere.

Cosa è per te l’amicizia?

Gli amici sono persone con le quali puoi essere completamente te stessa senza sentirti giudicata.

Cosa l’amore?

Complicità e condivisione della vita.

Da cosa nasce l’esigenza/il desiderio di condividere i tuoi lavori sul web?

La voglia di condividere la mia passione ed, inutile nasconderlo, anche esigenze di carattere lavorativo.

Cosa ti rende speciale?

Non so, dovrebbero dirlo gli altri!

A chi senti di dover dire grazie?

Ai miei genitori che mi hanno aiutata nel lungo percorso di studi intrapreso, al mio ragazzo che mi sostiene ogni giorno in questa folle avventura ed a mio zio che mi ha trasmesso l’amore per tele e colori e mi protegge da Lassù.

Che domanda avresti voluto ti facesse storiesenzatrama e quale la risposta?

Ti senti realizzata? Adesso sì.

Se volete saperne di più visitate il suo profilo https://linktr.ee/veronicasweethome