AMSTERDAM STREET ART E COLORE


Leggerezza, coraggio, voglia di vivere. Condivisione, confronto, spensieratezza. Assenza di giudizio, mancanza di imposizioni, libertà. Queste sono solo alcune delle definizioni che le Donne che sono state con noi, hanno dato a questo viaggio. Un viaggio nel quale ognuna ha potuto essere se stessa, in una complicità tutta al femminile. Un viaggio - quello di VIAGGIARE LEGGERA WEEKEND - fatto di storie, di emozioni e di sorrisi.


Un incrocio di vite e di emozioni, quello che alcune di noi hanno definito come un “lusso emotivo per tenersi ancorate al mondo”, una “boccata di ossigeno”, una “prova per superare i propri limiti mentali”, “voglia di vivere”, “nutrimento per l’anima”. Questo viaggio, anche per me, è stato un’incredibile scoperta di quanto la Vita sia spesso più semplice di come la complichiamo. Questo viaggio è stato la “gioia” immensa di aver scoperto che la vita sorprende sempre, che dietro, anzi “dentro”, ad ogni donna c’è una storia, con la trama, che ci fa essere quello che siamo. “Diverse e simili”. Uniche.

COSA FARE AD AMSTERDAM IN 4 GIORNI


👉Prendere il traghetto (gratuito) sino al cantiere navale NDSM dove si trova il famoso murale “Let me be myself” dedicato ad Anna Frank, opera di Kobra. 👉Restare letteralmente incantati entrando allo STRAAT il gigantesco museo dedicato alla Street Art dove è possibile ammirare oltre 150 opere d'arte di più di 130 artisti.

👉Trascorrere un momento colorato allo YOUSEUM il luogo dove puoi interpretare te stesso in location colorate e divertenti

👉Visitare il BLOEMENMARKT il famoso mercato dei fiori galleggiante noto per i suoi bulbi e i suoi profumi. 👉Osservare da fuori l’architettura dell’Eye film, il museo dedicato al cinema a forma di occhio, quella del Nemo, il museo delle scienze e della tecnologia (interattivo), a firma di Renzo Piano, che sembra una grandissima barca, e anche quella del Van Gogh Museum.

👉Fare il giro dei canali in battello con Stromma per ammirare la città da un’altra prospettiva.

👉Fermarsi ad ascoltare il silenzio e la tanta storia del Begijnhof , il noto beghinaggio abitato da sempre da sole donne.

👉Andare alla ricerca delle opere di street art che l’artista Frankye ha sparso qua e là per la città, come Tom e Jerry, Topolino o il Minion a Vondelpark. Cercare i tanti muri colorati tra cui quello a firma di London Police . Stare sempre con il naso all'insù per non perdere i tanti dettagli sparsi qua e là.

👉Lasciarsi sorprendere dall’arte del MOCO un museo indipendente che racchiude tantissime opere d'arte moderna, contemporanea e di street art a firma di nomi noti come Banksy, JR, Keith Haring, Andy Warhol, e molti altri! Al momento anche splendide mostre di arte immersiva a firma di Studio Irma.

👉Salire sull’ADAM LOOKOUT per ammirare Amsterdam dall’alto e provare l’adrenalina di un’altalena sospesa nel vuoto. 👉Visitare la casetta più piccola del mondo in via Singel 7. Abbiamo provato a suonare, ma nessuno ci ha risposto!

👉Visitare le 7 casette di Zevenlandenhuinzen che raccontano la storia dello stile architettonico di 7 Nazioni europee. Mettete nel navigatore Hotel Engeland e arriverete alla prima, al civico 30/A di Roemer Visscherstraat che rappresenta l’Inghilterra. Da questa si prosegue con la casa che rappresenta i Paesi Bassi, poi quella dedicata alla Russia e così di seguito l’Italia, la Spagna, la Francia e la Germania. Un’attrazione insolita, a pochi passi da Vondelpark.

👉Visitare le case colorate di Groenburgwal.

👉Visitare le 9 Vie con i loro tanti negozi, ponti e canali.


Amsterdam non è solo questo, ma anche la pioggia che ti insegue, la luce tipica del Nord, i locali e i negozi caratteristici e i ristoranti di design e panoramici di cui vi parlo qui. RISTORANTI TOP E NEGOZI DA NON PERDERE IN AMSTERDAM


#AMSTREDAM #STREETART #VIAGGI